Intervento per la riqualificazione dello scivolo di alaggio e sosta di imbarcazioni al lungolago di Feriolo a Baveno.


Pubblicato il: 2 Agosto 2021

E’ stato approvato nei giorni scorsi, dalla giunta Comunale di Baveno, un progetto per la messa in sicurezza e la riqualificazione dello scivolo spondale, adibito ad alaggio e sosta di imbarcazioni, presso il lungolago di Feriolo.
Il progetto – sottolinea il sindaco di Baveno Alessandro Monti – interviene per la messa in sicurezza e la riqualificazione di un tratto di scivolo spondale di circa 90 metri adibito ad alaggio e sosta di imbarcazioni, attraverso un finanziamento, con fondi statali, per cinquantamila euro, il tutto per salvaguardare il manufatto con opere di presidio a lago in grado di contrastare l’evidente ammaloramento, dovuto al parziale scalzamento del terreno di fondazione sollecitato dal moto ondoso”.
Il lungolago risulta caratterizzato da interventi susseguitisi nel tempo, ove aree a scivolo di difesa spondale e alaggio per piccole imbarcazioni, pavimentate con lastre di granito rosa locale, come quella del presente intervento, si alternano ad aree piane delimitate da robuste difese murarie in pietra a vista, ed a zone con presenza di pontili galleggianti al servizio della navigazione da diporto.
Lo scivolo oggetto di intervento è costituito da una mantellata piana di lastre di pietra cementata, che costituisce un piano inclinato di pendenza pari al 18-20% e si prevedono opere di protezione e conseguente salvaguardia dell’intero manufatto dello scivolo spondale preesistente, mediante realizzazione di trave-cordolo in cls. armato. Il nuovo manufatto verrà posto ad una quota prossima a quella del livello medio delle acque del lago Maggiore, con bordo a vista smussato, parete verticale a lago interrata, e solidale a palancolato metallico sottostante, totalmente immerso nel terreno e privo di parti a vista, posto a presidio di fenomeni di scalzamento ad opera dell’azione del moto ondoso.
I lavori prevedono inoltre anche una modesta riprofilatura della spiaggia attualmente soggetta a modesti fenomeni erosivi.
I lavori partiranno a fine estate e in tutti i casi gli scavi non interesseranno quote inferiori a quella di imposta della nuova trave (m 193,45 slm), e dovranno obbligatoriamente essere condotti solo ed esclusivamente in assenza di acqua e pertanto con livelli del lago inferiori alle rispettive quote interessate.
L’opera ha lo scopo di salvaguardare l’integrità dell’intero manufatto a tergo, consentendo al contempo l’eliminazione delle attrezzature provvisionali di alaggio, con conseguente riordino generale ed eliminazione di elementi che, seppur di facile rimozione, risultano estranei al contesto generale.

 
Cordiali saluti
Amministrazione Comunale di Baveno
Comune di Baveno

Comune di Baveno

Contatti

Piazza Dante Alighieri, 14
28831 Baveno (VB)

Email: protocollo@comune.baveno.vb.it
PEC: baveno@pec.it

P.IVA: 00388490039

CODICE IPA ENTE: c_a725

CODICE UNIVOCO FATTURAZ. ELETTR.: UFT4CN

Trasparenza

Seguici su

Chiudi