BANDO DI CONCORSO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA GENERALE PER L’ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA SOCIALE (L.R. n. 3/2010 e s.m.i.)

Pubblicato il: 3 marzo 2017

download

E’ indetto, ai sensi dell’articolo 5 della legge regionale 17 febbraio 2010, n. 3, e s.m.i., un bando di concorso per la formazione della graduatoria generale per l’assegnazione degli alloggi di edilizia sociale che si renderanno disponibili nel periodo di vigenza della medesima. Possono partecipare al presente bando tutti i cittadini che siano residenti o prestino attività lavorativa da almeno 5 anni nei Comuni di: Arizzano, Aurano, Baveno, Bee, Belgirate, Brovello Carpugnino, Cambiasca, Cannero Riviera, Cannobio, Caprezzo, Cavaglio Spoccia, Colazza, Cossogno, Cursolo Orasso, Falmenta, Ghiffa, Gignese, Gurro, Intraga, Lesa, Massino Visconti, Meina, Miazzina, Nebbiuno, Oggebbio, Pisano, Premeno, San Bernardino Verbano, Stresa, Trarego Viggiona, Verbania, Vignone. Le domande di partecipazione al presente bando devono essere presentate in bollo da € 16.00 e compilate sugli appositi moduli in distribuzione presso l’Ufficio Tecnico del Comune di Baveno in orari di apertura al pubblico oppure presso gli ufficio dell’ATC Piemonte Nord di Gravellona Toce da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 12.00. Le stesse dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 31 maggio 2017. E’ consentito l’inoltro delle domande con le seguenti modalità: – consegna a mano all’ufficio ATC Piemonte Nord di Gravellona Toce nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì dalle 9.00 alle 12.00 – raccomandata A.R. indirizzata a ATC Piemonte Nord via Boschi 2, 28100 Novara; – posta elettronica certificata da trasmettere all’indirizzo protocollo@pec.atcpiemontenord.it. 

In allegato si possono trovare il Bando di Concorso, in cui sono specificati i requisiti di partecipazione nonchè le modalità di presentazione delle istanze, il modello di Domanda da compilare e sottoscrivere, e la Dichiarazione da rendere ai sensi  del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, e s.m.i.,ai fini della verifica del possesso dei requisiti e dell’attribuzione dei punteggi.

  
IL COMUNE
I SERVIZI
I PIU' Richiesti
In Primo Piano